SERRE UBERTO
Vai ai contenuti

Menu principale:

SERRE UBERTO
"...e il camminar m’è dolce su questi monti ..."




 
Pare che il nome di Salubert derivi da " sal uvert" (sale aperto), essendo il primo centro abitato del versante italiano posto sulla via del sale, era luogo di sosta e dogana del sale estratto in Francia nei pressi di Marsiglia, che attraverso il colle delle Traversette e il "pertuis du viso" a dorso di mulo veniva introdotto in Italia.
Questo prezioso alimento indispensabile per la vita era destinato a tutto il marchesato di Saluzzo.




«...la mia casa è quassù fra lo sconfinare delle vette e i racconti del vento....
... la mia casa è quassù fra le altere pareti e misteriosi silenzi...
... la mia casa è quassù fra garrule acque e dolcissimi ricordi.
Qui sono io, qui è la mia casa, qui sono le mie montagne».

     



di Lara Furno
dove siamo :

Quand che 'l Vis a l'ha 'l capel, o ca fa brut o ca fa bel...
Torna ai contenuti | Torna al menu